Guerrieri di Shadespire

Molti eroi, bruti e selvaggi percorrono le strade tortuose della Città Riflessa. Alcuni cercano una fuga dalla loro folle prigione, altri bramano violenza infinita, o vogliono ricostruire la sventurata Shadespire a immagine dei loro crudeli dei. Sono tutti condannati ad un’eternità di sofferenza, a meno che non riescano a spezzare la maledizione che li attanaglia.

ShadespireBoxout

I Predoni di Garrek

I Bloodbound sono guerrieri mortali che si sono votati a Khorne, il dio del massacro. Accecati dalla follia omicida, persi nelle sensazioni donate dal combattimento, vogliono soltanto uccidere. Riuniti in vaste orde da guerra, imperversano per i reami, diffondendo carneficine e devastazione in nome del loro oscuro signore. I guerrieri Bloodreavers, come quelli della banda guidata dall’assassino chiamato Garrek Gorebeard, sono pazzi cannibali, mortali i cui tremendi eccessi li hanno condotti sempre più alla mercé del Dio del Sangue. Rinunciano all’armatura pesante, poiché preferiscono sentire gli schizzi di sangue sul petto ed inseguire la preda come lupi famelici.


I Campioni di Steelheart

Racchiusi nella luccicante sigmarite ed equipaggiati con armi forgiate nei cieli, gli Stormcast Eternals sono tutti campioni ed eroi, difensori della civiltà e nemici giurati del Chaos. Un tempo erano eroi mortali provenienti da tutti i reami, riuniti dal Dio-Re Sigmar e riplasmati nell’incarnazione fisica della tempesta celeste; ora sono leggende viventi che portano guerra eterna agli Dei Oscuri. Il più grande segreto degli Stormcast Eternals è il processo di Riforgiatura, tramite il quale la materia spirituale dei combattenti caduti viene riportata nel regno di Sigmar di Azyrheim sotto forma di lampi e lì viene trasformata in carne e metallo. Questa procedura rende gli Stormcast immortali, ma un dono tanto potente esige un costo elevato: ad ogni morte essi perdono una parte della propria umanità, divenendo freddi e distanti, e perdendo man mano frammenti dei loro ricordi passati. I guerrieri al servizio del Liberator-Prime Severin Steelheart fanno parte di un distaccamento inviato a Shadespire per indagare su potenziali cure a questa afflizione. Ora si ritrovano in trappola, separati dai propri compagni e isolati, guidati unicamente dai sussurri dei morti.

ShadespireBoxout

ShadespireBoxout

I Ragazzi di Ironskull

Gli orruks sono creature selvagge e muscolose che vivono per il clangore della battaglia. Gli Ironjawz sono i più possenti della razza, racchiusi in spesse piastre di metallo arrugginito e dotati di enormi armi seghettate dello stesso materiale. Sono una minaccia costante nei Reami Mortali, sciamano per le lande in grandi orde e distruggono tutto ciò che si trovano davanti. Gurzag Ironskull e i suoi ragazzi sono intrappolati nella Città Riflessa da decenni, dopo una sfortunata incursione tra le rovine di Shadespire. Ironskull all’inizio era furioso, ma negli anni successivi si è affezionato al posto; dopotutto, quale orruk che si rispetti rifiuterebbe un ciclo infinito di violenza e spargimento di sangue?


Le Guardie dei Sepolcri

I Deathrattle di Shadespire sono differenti dai tipici schiavi degli ossari evocati dai necromanti inferiori e dai praticanti di magia malvagia. Le loro anime sono intrappolate nelle loro forme decadenti a causa della maledizione di Nagash, dunque mantengono una memoria frammentata delle loro vite passate anche se la carne è ormai putrefatta. Nel corso del tempo molti di questi sventurati si sono votati al Dio della Morte, sperando che pregando Nagash di perdonarli possano liberarsi dell’agonia della loro esistenza. Tra i più fedeli seguaci c’è il Guardiano del Sepolcro, l’ex Lord Maresciallo di Shadespire. Tale è la sua devozione a Nagash che questa enigmatica creatura è stata dotata del potere di infondere fede cieca nei sottoposti, che aizza contro tutti coloro che intendono sfidare la volontà del Grande Necromante.

ShadespireBoxout

ShadespireBoxout

I Fyreslayers

I duardin conosciuti come Fyreslayers sono guerrieri mercenari tanto impavidi quanto intrattabili. Combattono per chiunque in cambio di ur-oro, la risorsa magica che alimenta la loro grande forza e che credono essere l’essenza spirituale del loro dio guerriero Grimnir. Per un Fyreslayer l’onore è la cosa più importante. È per questa ragione che i Fyreslayers della loggia Vorstarg recano ancora l’onta del fallimento nella difesa di Shadespire. Centinaia di guerrieri sono caduti o scomparsi nel tentativo di annullare la maledizione che ha colpito la città, tuttavia nessun Fyreslayer potrebbe mai proporre di abbandonare l’impresa.


Gli Skaven

Gli skaven sono una razza di malvagi e perversi uomini ratto schiavi del Chaos. Gli sciami dei grandi clan skaven sembrano sterminati e piagano ogni singolo angolo dei reami emergendo da tane nascoste per schiavizzare e depredare le altre razze mortali. È una vera fortuna che siano creature infide per natura, perché se fossero uniti i clan diventerebbero inarrestabili. Il Warlord Skritch Spiteclaw guida una banda particolarmente feroce e astiosa fra i vicoli della Città Riflessa, saccheggiando manufatti e monili mentre cerca una via di fuga verso la libertà.

ShadespireBoxout